Ciao sono Marco Cavalli, un avvocato per bene! :D

Distacco del condomino moroso dagli impianti comuni.

Autorizzato il distacco del condomino moroso dagli impianti comuni.

Il Tribunale di Bari (in persona del giudice dott. Gianluca Tarantino) ha così accolto la richiesta di un Condominio assistito dall’avvocato Marco Cavalli.

Alla fine dell’articolo, la versione integrale dell’ordinanza rep. n. 2387/2022.

Distacco del condomino moroso dagli impianti comuni.

Ricorrendo il presupposto dell’urgenza, nell’ambito di un procedimento ex art. 700 cpc, il Tribunale di Bari ha accolto la richiesta di distacco, formulata dall’avv. Cavalli, in danno di un condomino moroso.

O meglio, il giudice ha autorizzato la sospensione dei servizi comuni suscettibili di separato godimento da parte del condomino moroso (utenza idrica e tv).

A fondamento della decisione, la circostanza che il condomino in questione fosse debitore, verso il Condominio, di contributi accumulati negli ultimi tre anni.

E così, sussistendo il requisito previsto dall’art. 63, comma 3, del codice civile (morosità protratta per almeno sei mesi) il magistrato ha potuto accogliere la richiesta dell’ente di gestione.

Art. 63, comma 3, disp. att. cod. civ. – In caso di mora nel pagamento dei contributi che si sia protratta per un semestre, l’amministratore può sospendere il condomino moroso dalla fruizione dei servizi comuni suscettibili di godimento separato.

Del distacco con urgenza.

Utile rilevare come, nel caso esaminato, il Tribunale di Bari abbia ritenuto sussistere il requisito del periculum in mora.

Nel corpo dell’ordinanza è stato infatti evidenziato che il cospicuo debito accumulato dal condomino moroso, nei cui confronti erano state promosse una serie di iniziative giudiziali, e il concreto rischio di sospensione dell’utenza idrica condominiale, da parte dell’Acquedotto Pugliese, giustificassero l’urgenza di procedere al distacco del condomino moroso dai servizi comuni suscettibili di separato godimento.

Se vuoi saperne di più sul
DISTACCO DEL CONDOMINO MOROSO
contatta l’avvocato Marco Cavalli

Perché richiedere il distacco del condomino moroso?

Nel caso oggi esaminato, un Condominio difeso dall'avvocato Marco Cavalli si è rivolto al Giudice chiedendo l'autorizzazione alla sospensione dei servizi suscettibili di godimento separato da parte di un condomino moroso.

Il Condominio ha promosso tale iniziativa con l'aspettativa di recuperare il proprio credito dietro minaccia del distacco. I precedenti tentativi di recupero del credito si erano infatti rivelati infruttuosi.

Tuttavia il procedimento cautelare si è svolto in assenza del condomino moroso, invitato a comparire in udienza, senza quindi poter interagire col diretto interessato che pertanto dovrà ora subire la sanzione preannunciatagli.

(Foto ad uso gratuito di Nithin PA, scaricata da Pexels)

Diffondi il post sui tuoi canali social.

Articoli recenti

Stabiliamo un contatto!

Scrivi il tuo indirizzo di posta elettronica per rimanere aggiornato su articoli e iniziative dell'avvocato Marco Cavalli.

ATTENZIONE: per attivare l'iscrizione clicca sul link che riceverai a mezzo mail.

Clicca qui!
Riceverai una mail: CONFERMA LA TUA ISCRIZIONE alla mailing list!

Lascia qui un tuo commento, grazie!

La scrittura del presente post ha richiesto l'impiego di tempo ed energie preziose.
Un tuo breve commento dimostrerà apprezzamento per il lavoro svolto.

Ricorda però che: 1) si accettano solo commenti utili e pertinenti al contenuto del post; 2) non puoi linkare il tuo sito o servizio per farti pubblicità (il commento non verrebbe comunque pubblicato); 3) i commenti offensivi o non pertinenti saranno moderati e  potrebbero non essere pubblicati.