Oggi è possibile verificare online l’andamento della propria causa pendente dinanzi gli uffici giudiziari civili (Corti d’Appello, Tribunali ed Uffici del Giudice di Pace). Scopri come accedere ai pubblici registri del Ministero della Giustizia e monitorare il tuo contenzioso civile.

C’era una volta la caccia all’avvocato

“Pronto?! Buonasera, sono il sig. Cosimo Trombetta e vorrei parlare con l’avvocato per quella mia causa.. ha presente? L’ultima udienza si è tenuta la settimana scorsa ma l’avvocato non mi ha fatto sapere più nulla..” 

“Salve sig. Trombetta, mi dispiace ma l’avvocato è in riunione e sarà impegnato per l’intero pomeriggio. Nel frattempo prendo nota della sua telefonata ma, per sicurezza, richiami domani, grazie. <Clic!>”

Se, nell’arco della tua vita, hai avuto la sventura di essere coinvolto in una lite giudiziaria, molto probabilmente questa scenetta ti è familiare.

portale-servizi-telematici-avvocato-marco-cavalli-focuslegaleDi tanto in tanto provi a contattare, via telefono, il tuo avvocato: vuoi semplicemente sapere a che punto è quella tua causa promossa tempo addietro; vuoi sapere se la prova testimoniale è andata bene o se il giudice ha riservato la causa per la decisione. Ma ogni volta è la stessa storia: al telefono ti risponde la segretaria e ti dice che il professionista non è disponibile; vieni invitato a richiamare in un altro momento perchè l’avvocato è in riunione, fuori studio, all’estero e no, proprio no, oggi non è possibile parlargli. Peccato, è già la terza o quarta volta che provi a contattarlo. Ma riproverai, magari domani sarai più fortunato. Ringrazi la segretaria e ti congedi.

E così ha inizio la lunga “caccia all’avvocato”, chiuso nel suo studio e troppo impegnato per darti una semplice, banale informazione (post scriptum: quando chiamano me, io rispondo sempre al telefono! e, se qualche volto non rispondo, poi richiamo… forse!)

Il “Portale dei Servizi Telematici” del Ministero della Giustizia: causa civile sempre sotto controllo

Per fortuna ti viene in soccorso la moderna tecnologia. Devi sapere che è accessibile su internet il Portale dei Servizi Telematici del Ministero della Giustizia (per gli addetti ai lavori “PST Giustizia”). Tramite il portale, puoi consultare alcuni dei registri pubblici presso le cancellerie degli uffici giudiziari italiani ed accedere ad una parte di informazioni riguardanti il tuo contenzioso dinanzi al giudice civile.

Dall’esame dei registri puoi ottenere dettagli sull’oggetto del procedimento, sul nome del giudice che lo tratta, sulla prossima data di udienza e su tutte le udienze già svolte, con la sintetica descrizione delle attività processuali di volta in volta effettuate dalle parti costituite.

I registri pubblici di PST Giustizia sono uno strumento utile per l’avvocato ed il cittadino che, in qualsiasi momento, possono effettuare un’ispezione sul sito e verificare lo stato  di avanzamento del contenzioso giudiziario.

Tutela della privacy: dati pubblicati in forma anonima

Trattandosi di un registro pubblico, accessibile a tutti, i dati in esso contenuti sono pubblicati in forma anonima. Pertanto NON saranno visibili, nel fascicolo telematico, informazioni di carattere personale quali nome, cognome, data di nascita delle parti coinvolte nei giudizi, ecc., ecc. In questo modo viene tutelato il diritto alla privacy .

causa-giudiziale-udienze-portale-servizi-telematici-informazioni-avvocato-marco-cavalli-focuslegalePer risalire al proprio fascicolo di  causa sarà pertanto necessario inserire, nella maschera di interrogazione del sito, il cosiddetto “numero di ruolo” che identifica la causa che ci interessa (una sorta di “numero di protocollo” che individua in modo certo ed univoco ciascun procedimento giudiziale in ambito civile).

Contatta il tuo avvocato e fatti comunicare, se non ti è stato già fornito, il numero di ruolo delle cause giudiziali in cui sei coinvolto. Così facendo, avrai libero accesso alle informazioni sullo stato dei procedimenti che ti riguardano, ventiquattr’ore su ventiquattro, stando comodamente a casa tua e con buona pace del tuo avvocato.

CONTATTA L'AVVOCATO

Non sei pratico di strumenti informatici?

E allora non ti resta che prendere la cornetta e chiamare il tuo buon vecchio avvocato. Magari sei fortunato! Se invece sei pratico di internet e tecnologia moderna..

…contatta l’avvocato Marco Cavalli via mail, skype, hangout o anche tramite la scheda su questo sito. Hai solo l’imbarazzo della scelta!

CONTATTA L'AVVOCATO