Aste giudiziarie: immobile aggiudicato presso il Tribunale di Bari.

Ciao sono Marco Cavalli, un avvocato per bene! :D

Aste giudiziarie: immobile aggiudicato in gara.

Di recente, ho assistito una società barese interessata a partecipare ad alcune aste giudiziarie per cercare di aggiudicarsi degli immobili che aveva visionato.

Fortunatamente, un’asta si è conclusa positivamente nonostante la presenza di più offerte e la successiva gara abbiano fatto lievitare il prezzo finale di aggiudicazione.

Consulenza dell’avvocato Marco Cavalli in asta.

Ecco i servizi che ho prestato durante l’incarico ricevuto. Vediamoli in dettaglio:

  1. analisi dell’ordinanza e dell’avviso di vendita;
  2. analisi della perizia di stima dell’immobile pignorato;
  3. individuazione del numero di creditori coinvolti nella procedura esecutiva;
  4. individuazione delle principali strategie perseguibili (partecipazione all’asta o stralcio immobiliare);
  5. redazione di un compiuto conto economico: previsione di tutte le spese collegate all’operazione, in caso di aggiudicazione;
  6. redazione, per conto del cliente, dell’offerta irrevocabile e suo invio telematico;
  7. assistenza in fase di apertura delle offerte e nella successiva gara;
  8. pianificazione di una strategia di rilanci, in corso di gara;
  9. calcolo, in tempo reale e per ciascun rilancio, delle spese accessorie all’offerta;
  10. assistenza post aggiudicazione: contatti col professionista delegato per il saldo del prezzo e delle spese accessorie;
  11. verifica formalità presso l’Ufficio di Pubblicità Immobiliare dell’Agenzia delle Entrate.

Se vuoi saperne di più e desideri partecipare ad un’asta telematica, puoi contattarmi in privato.

L’elemento vincente nelle aste giudiziarie.

Come in ogni asta, i fattori determinanti nell’aggiudicazione dell’immobile sono stati i seguenti:

  • la forte motivazione della parte assistita;
  • la disponibilità di un budget sufficiente;
  • previsione di tutti i costi rinvenienti dall’eventuale aggiudicazione;
  • previsione di un protocollo d’azione (strategia dei rilanci, budget massimo, ecc.)

E infatti ci si è aggiudicati l’immobile con una serie di “pesanti rilanci” e ad un prezzo vicino al reale valore di mercato.

Tuttavia, già prima di depositare l’offerta, la società cliente già conosceva le spese accessorie che, in caso di aggiudicazione, avrebbe sostenuto.

La strategia da me suggerita ha quindi permesso alla società mia cliente di raggiungere l’obiettivo perseguito nei limiti del proprio budget.

Insomma, tutto chiaro e senza sorprese.

Leggi anche l’articolo “Aste giudiziarie: le spese accessorie al prezzo di aggiudicazione“.

Aste giudiziarie: tieni tutto sotto controllo.

Ebbene sì, quando si partecipa ad un’asta non ci si deve improvvisare: lo stress cui si è sottoposti in gara può spingere a rilanciare oltre il proprio budget massimo.

Inoltre può accadere che l’offerente inesperto, ignaro delle ulteriori spese accessorie gravanti sull’aggiudicatario, presenti un’offerta finale che non sarà in grado di onorare.

A tal fine, è sempre utile farsi assistere, da un professionista che agisca in modo razionale e nei limiti di un budget prestabilito a tavolino.

Diversamente, si rischia di andare incontro ad offerte ingestibili e, nella peggiore delle ipotesi, di non potere saldare il prezzo offerto, così perdendo la cauzione già versata.

Se stai valutando di partecipare ad un’asta telematica immobiliare, è bene che tu conosca i rischi cui vai incontro.

E quindi, in ultima analisi ti consiglio di:

  • continuare a leggere gli articoli di questo blog in materia di aste giudiziarie;
  • di contattarmi in privato per una consulenza o per essere assistito in asta.

In questo modo potrai gestire le tue azioni senza perdere tempo e denaro prezioso.

Se desideri ricevere assistenza per partecipare ad un’asta telematica puoi contattarmi cliccando nel riquadro qui sotto.

focuslegale_contatta_avvocato_Marco_cavalli_banner

Diffondi il post sui tuoi canali social.

Articoli recenti

Stabiliamo un contatto!

Scrivi il tuo indirizzo di posta elettronica per rimanere aggiornato su articoli e iniziative dell'avvocato Marco Cavalli.

ATTENZIONE: per attivare l'iscrizione clicca sul link che riceverai a mezzo mail.

Clicca qui!
Riceverai una mail: CONFERMA LA TUA ISCRIZIONE alla mailing list!

Lascia qui un tuo commento, grazie!

La scrittura del presente post ha richiesto l'impiego di tempo ed energie preziose.
Un tuo breve commento dimostrerà apprezzamento per il lavoro svolto.

Ricorda però che: 1) si accettano solo commenti utili e pertinenti al contenuto del post; 2) non puoi linkare il tuo sito o servizio per farti pubblicità (il commento non verrebbe comunque pubblicato); 3) i commenti offensivi o non pertinenti saranno moderati e  potrebbero non essere pubblicati.